L’ora delle pignegne.

L’ora in cui la grande pandemia di AIDS ci sembra più vicina sono le 3 del pomeriggio. È quella infatti l’ora in cui le pignegne, cariche di metadone e perciò insensibili al caldo, prendono possesso delle strade. Chi altro vedete affrontare l’afa torrida non solo con così tanto coraggio, ma anche con qualche brivido di freddo?
La mattina li vedete arrampicarsi a Monte Claro, verso il SERD; chissà se poi berranno dalla bottiglietta magica o la venderanno per qualcosa di più prezioso. Shcusacelihaiventicentesimi? Si mangia un po’ le parole, la pignegna in tarda mattinata, quando ti incrocia in cerca di quelle ultime monetine che gli permetteranno una rapida visita in via Cinquini, laccetto, cucchiaino e limone. Ho capito solo da grande perché nel mio palazzo gli adulti si arrabbiavano quando trovavano un cucchiaio abbandonato la mattina. Chiudete sempre la porta, ci raccomandavano.
Se poi pensiamo a tutto il lavoro che richiedeva un po’ di sballo negli anni ’90, apprezziamo le pigne vecchio stile più della generazione-pastiglie. E agli anni ’90 sono rimasti alcuni vecchi tossici, Scusa zio ci apostrofa la sera uno di questi. Capelli radi e lunghetti, giubottino in jeans, mi ricorda l’infanzia, i tempi di Luca Ta’, la pignegna più scallata, tanto da non riuscire ad articolare le parole. Pare sia morto in un carcere a Napoli, pace all’anima sua. Niente soldi per lui però, qualcuno gli consiglia la comunità di recupero. Lui però ribatte: ma mi fanno shtudiare lì? perché mi manca un esame per laurearmi in chimica e medicina. Sì, proprio con la congiunzione. Che eroe! La prossima volta gli daremo venti centesimi perché in tanti anni, fra le fantasie raccontate per dissimulare un po’, questa è per distacco la migliore.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...